Contatti:
Tel. 0833 162 5346
E-Mail: info@lenotecalotti.it
Orari di apertura:
Tutti i giorni
09.30 – 13.00 / 17.00 – 20.30
Dove siamo
Via Filomarini, 8/C
Gallipoli (LE)
Disponibile

Valentin Leflaive : Extra Brut Blanc de Blancs CA 15 40 Astucciato

80,00 

Il colore è brillante con sottili sfumature dorate. Espressivo, il bouquet aromatico rivela note golose, combinate con la freschezza acida degli agrumi e la delicatezza delle note floreali. Con una tensione vivace, il palato combina piacevolmente note fruttate gustose con una bella freschezza floreale.

Fu il nonno di Olivier, Joseph Leflaive, che, dopo la prima guerra mondiale e il fallimento delle sue acciaierie a Saint-Etienne, diede inizio all’espansione della tenuta, essendo rimasti solo i suoi investimenti in Borgogna. La tenuta diventa un’azienda agricola familiare di 35 ettari. Suo figlio Joseph Régis, assicuratore, e suo fratello Vincent subentrarono nel 1953. Olivier, figlio di Joseph, dopo gli studi e la prima maturità nel mondo della musica, rientra ad inizio anni ottanta ad occuparsi dei vigneti. Diventa co-manager di Domaine Leflaive, insieme a suo zio Vincent e poi a sua cugina Anne-Claude. La filosofia di Olivier Leflaive è quella di produrre grandi vini, semplicemente. Per questo, nessun segreto, tutto inizia in vigna con belle uve. Olivier, Franck e il suo team hanno la possibilità di intrattenere rapporti amichevoli con i migliori viticoltori della Cote, “figure” che si prendono cura rigorosamente delle loro vigne. Mentre la qualità del raccolto è essenziale, anche la vinificazione e l’invecchiamento hanno il loro ruolo nel rivelare l’essenza di ogni denominazione. Franck Grux e Philippe Grillet assicurano, ogni giorno, che i vini si esprimano al meglio, nel rispetto del terroir. In quanto tale, ogni cuvée beneficia, nello spirito di “Domaine”, di un approccio individualizzato. Valentin Leflaive è un invito a scoprire il meglio dello Champagne, un’escursione nei sapori e nei ricordi. Se riesce a rendere ogni degustazione un’ascesa indimenticabile, è perché è soprattutto il frutto di un’avventura familiare.